Corsi Opportuni

Antiriciclaggio

Metodologia del corso

Corso online asincrono in modalità e-learning.

Destinatari

Datori di lavoro, dipendenti e liberi professionisti.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 231/2001

Obiettivi

Conoscere ed impadronirsi delle competenze in materia di antiriciclaggio ina zienda: oggi un fenomeno in continua evoluzione con un forte impatto all’interno del contesto economico, finanziario, sociale e inevitabilmente piaga del mondo imprenditoriale. Il corso tratterà le caratteristiche di tale fenomeno facendo leva sula valutazione degli impatti e delle conseguenze.

Programma

Nel corso vengono affrontati i seguenti argomenti:

– Il Fenomeno del Riciclaggio
– Il Fenomeno del Riciclaggio
– Caratteristiche, Conseguenze ed Effetti Distorsivi
– Il Modello Trifasico
– Sistema Antiriciclaggio in Italia
– Sistema Antiriciclaggio in Italia
– Il Riciclaggio nell’Impresa
– Il Riciclaggio nell’Impresa
– Il Riciclaggio nell’Impresa
– Il Riciclaggio nell’Impresa

Docenti del corso

Silvia Marini

Verifiche e valutazione

La valutazione e l’accertamento dell’apprendimento sono svolti tramite il superamento di test obbligatori intermedi a domande chiuse con correzione automatica, presenti al termine di alcune lezioni e al termine del corso, per la valutazione degli argomenti affrontati. I test visualizzano domande estratte da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale.

Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l’80% delle risposte corrette. La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dalla media della somma del voto medio conseguito nei test.
Al termine del corso un questionario di gradimento è proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di Validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell’acquisto.

Materiale Didattico

Dispense delle lezioni.

Attestato

Alla conclusione del corso è consegnato un attestato dell’avvenuta formazione in conformità all’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 

Privacy e tutela dei dati personali

Metodologia del corso

Corso online asincrono in modalità e-learning.

Destinatari

Datori di lavoro, dipendenti e liberi professionisti.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 231/2001

Obiettivi

Il tema della privacy e della tutela dei dati personali è di particolare interesse, sia per privati che aziende, in virtù della società dell’informazione. Una corretta gestione della privacy si inserisce a pieno titolo negli adempimenti posti a carico delle aziende, in una prospettiva di corretta gestione della compliance aziendale.

Programma

Nel corso vengono affrontati i seguenti argomenti:

– Quadro Normativo
– Principi del Trattamento dei Dati
– Presupposti che Legittimano il Trattamento dei Dati
– Il Consenso e l’Informativa
– Diritti dell’Interessato
– Diritti dell’Interessato
– Diritti dell’Interessato
– Aggiornamento dell’Informativa

Docente del corso

Flavio Corsinovi

Verifiche e valutazione

La valutazione e l’accertamento dell’apprendimento sono svolti tramite il superamento di test obbligatori intermedi a domande chiuse con correzione automatica, presenti al termine di alcune lezioni e al termine del corso, per la valutazione degli argomenti affrontati. I test visualizzano domande estratte da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale.

Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l’80% delle risposte corrette. La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dalla media della somma del voto medio conseguito nei test.
Al termine del corso un questionario di gradimento è proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell’acquisto.

Materiale Didattico

Dispense delle lezioni.

Attestato

Alla conclusione del corso è consegnato un attestato dell’avvenuta formazione in conformità all’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 

Decreto 231 – Aspetti giuridici

Metodologia del corso

Corso online asincrono in modalità e-learning.

Destinatari

Datori di lavoro, dipendenti e liberi professionisti.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 231/2001

Obiettivi

Il corso verterà sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e degli enti collettivi. In particolare, si tratterà la disciplina del decreto legislativo 231 del 2001, che ha introdotto nel nostro ordinamento una nuova forma di responsabilità a carico degli enti collettivi. La normativa è stata introdotta per effetto della legge delega 366 del 2000 con il decreto legislativo 8 giugno 2001 n° 231, definito come Decreto 231.

Programma

Nel corso vengono affrontati i seguenti argomenti:

– Soggetti coinvolti
– Principio di Legalità
– Tipologie di Reato
– Esenzione della Responsabilità della Società
– Esenzione della Responsabilità della Società
– Sanzioni Amministrative

Docente del corso

Gianni Tognoni

Verifiche e valutazione

La valutazione e l’accertamento dell’apprendimento sono svolti tramite il superamento di test obbligatori intermedi a domande chiuse con correzione automatica, presenti al termine di alcune lezioni e al termine del corso, per la valutazione degli argomenti affrontati. I test visualizzano domande estratte da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale.

Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l’80% delle risposte corrette. La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dalla media della somma del voto medio conseguito nei test.
Al termine del corso un questionario di gradimento è proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di Validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell’acquisto.

Materiale Didattico

Dispense delle lezioni.

Attestato

Alla conclusione del corso è consegnato un attestato dell’avvenuta formazione in conformità all’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 

Decreto 231 – Responsabilità amministrativa degli enti

Metodologia del corso

Corso online asincrono in modalità e-learning.

Destinatari

Datori di lavoro, dipendenti e liberi professionisti.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 231/2001

Obiettivi

Il corso si soffermerà sulla struttura dei modelli 231, ovvero i modelli di prevenzione dei reati, e fornirà le nozioni essenziali per la loro costruzione ed attuazione.

Programma

Nel corso vengono affrontati i seguenti argomenti:

– Introduzione al Modello 231
– Linee Guida Confindustria
– Linee Guida Confindustria
– Parte Speciale del Modello 231
– Organismo di Vigilanza
– Compliance Integrata

Docente del corso

Fabrizio Rossi

Verifiche e valutazione

La valutazione e l’accertamento dell’apprendimento sono svolti tramite il superamento di test obbligatori intermedi a domande chiuse con correzione automatica, presenti al termine di alcune lezioni e al termine del corso, per la valutazione degli argomenti affrontati. I test visualizzano domande estratte da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale.

Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento dei test avviene con almeno l’80% delle risposte corrette. La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dalla media della somma del voto medio conseguito nei test.
Al termine del corso un questionario di gradimento è proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito.

Periodo di Validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell’acquisto.

Materiale Didattico

Dispense delle lezioni.

Attestato

Alla conclusione del corso è consegnato un attestato dell’avvenuta formazione in conformità all’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.